Graffietto (truschino)

MATERIALE: legno (quercia)
DIMENSIONI: le asticciole 28 cm
PROVENIENZA: area bolognese
DATAZIONE: sec. 19.-20.
PROPRIETARIO Iscum

Attrezzo usato in falegnameria per incidere una sottile linea parallela ad una superficie piana. Il cartellino dice usato da stipettaio e intarsiatore. Le due asticciole hanno presso l’estremità una punta in metallo che serve per incidere il legno; nel caso presente vi sono due viti. Le due aste possono scorrere nel rispettivo foro del supporto e vengono fissate nella lunghezza voluta tramite un cuneo. Oggi ne esistono vari tipi, completamente diversi, in metallo, anche graduati: esistono anche per incidere il metallo con opportune punte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *