Trinciaforaggio (tagliafieno)

MATERIALE: ferro
DIMENSIONI: 60 cm
PROVENIENZA: campagna bolognese
DATAZIONE: sec. 19.-20.
PROPRIETARIO: ISCUM

Oggetto utilizzato per ricavare dal fieno ammassato in fienili e covoni la quantità voluta e poterla poi movimentare con un forcone. Il funzionamento è analogo a quello di una vanga e difatti l’esemplare raffigurato presenta un tagliente (nel caso specifico ad angolo ottuso), una staffa su cui fare forza con il piede, la parte prossimale con terminazione a cannone dove innestare un manico in legno.
In assenza di specifiche ricerche, il tipo funzionale sembra essere stato utilizzato, in età moderna, soprattutto in Italia settentrionale, nelle aree di pianura, da cui proviene l’esemplare raffigurato, ma anche nell’Appennino e nelle Alpi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *