17-Trappola

NOME: Trappola
MATERIALE: Ferro
DIMENSIONI:
PROVENIENZA: Appennino tosco-emiliano
DATAZIONE: Seconda metà ‘800
PROPRIETARIO: ISCUM
E’ una trappola per volpi che, come dice la nota sul cartellino, è stata costruita artigianalmente: è molto simile alle altre conosciute, ma le molle sono state sicuramente costruite da un fabbro. Si tratta di due forcelle che scattando fanno chiudere le due ganasce di chiusura. Le due estremità delle forcelle terminano arrotolandosi in due molle: a trappola aperta le due forcelle abbassate lasciano aperta la trappola ed aperte le quattro molle. Un minimo contatto libera le forcelle permettendo il ritorno delle molle e quindi la chiusura velocissima delle ganasce. La trappola era usata ancorata con una catena terminante con una specie di doppio gancio (ancora?) che veniva infisso nel terreno, forse anche con l’aiuto di una sasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *